Benvenuti a Favazzinablog

Finalmente, dopo anni che ho in mente di farlo, ho deciso di aprire questo piccolo blog su Favazzina. L'obiettivo è quello di creare una comunità virtuale delle varie persone che negli anni hanno preso parte alla vita della nostra mitica Favazzina in modo che, almeno attraverso internet, possano sentirsi e non perdere i contatti, ma anche quello di scrivere e non dimenticare le varie storie che per tante estati ci hanno fatto morire dalle risate.
Se vi va di partecipare potete contattarmi su skype (mauro.fuca) o scrivere un commento anonimo al blog (scrivete in ogni caso la vostra email) così vi faccio diventare autori del blog e potrete darmi una mano.
Salutamu!
UGRECU

sabato 19 febbraio 2011

Favazzina Anni 50




L'ho trovata vagando in rete.
Che spiaggia enorme e senza moli !!

14 commenti:

magù ha detto...

La cosa più vicina al paradiso, Galanti! Perché tanto odio, oggigdì?

u Grecu ha detto...

Ciao Magù, è bello risentirti. La foto è bellissima. Galanti, ma dove trovi queste perle? Non so se avete notato la particolarità, è una foto in bianco e nero successivamente dipinta a mano.

irma ha detto...

Bellissima!

trilly ha detto...

bellissima!

chinnurastazioni ha detto...

A palazzina ra stazioni si viri na meraviglia, staju circandu mi viru, sincè me mamma 'o barcuni. Scusate pensu che sia negli anni '60.

Galanti ha detto...

E' vero Nino,
la foto dovrebbe essere almeno della seconda metà degli anni sessanta perchè si vede la palazzina della stazione già costruita.
Mi ha tratto in inganno una didascalia errata.

Ho trovato una cartolina del 1964 in b/n dove ancora l'edificio della stazione non era stato costruito.

mimmulongu ha detto...

prova

u'longu ha detto...

prova

u'longu ha detto...

Scusatemi, c'ero.
Nel 1962 facevo la prima media a Bagnara e ci andavo con il treno.
Esisteva la stazione, la palazzina,ed il personale FS, tra i quali il papà di Chinnu.
Quindi, siccome presumo che non abbiano aperto la stazione per l'occasione della mia prima media, suppongo che il tutto risalga alla fine degli anni cinquanta, al massimo nel sessanta.
Ciao Francesco, ottime le tue foto

Spusiddha ha detto...

Bella da piangere, chi meglio della mia generazione può sapere cosa abbiamo perso.
Nc'è ancora a ramaglia nta l'orto i Falò a protezione dei limoni dalla quale noi ragazzi predevano le forcelle a V per fare le fionde.
Concordo Francesco, metà anni sessanta.

Spusiddha ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
chinnurastazioni ha detto...

La Palazzina ffss. Io sono arrivato nell'ottobre del 1960: 2° piano lato montagna, lato mare mia zia Rosina, sopra di noi, 3° Paviglianiti di Reggio, lato opposto Iorio di Salerno; 1962 1°piano lato mare Munafò, lato opposto Matalone. Eccola quà la lista che ha N'gignatu il palazzo.

Malumbra ha detto...

meraviglioso...
comunque il sindaco ha mandato la lettera a tutti i favazzinoti, fra qualche anno ritornerà tutto così! mi sono emozionato

Spusiddha ha detto...

Quanta nostalgia in questa foto, ingrandendola si vede pure a casetta chi nc'era nta l'ortu i Tiresa a Liuni.